Menu
TECNOPOLIS, società di ingegneria di Bologna, è specializzata nella progettazione di strutture direzionali, commerciali, industriali e logistiche.

MODAMERCATO – Diffusione calzature e abbigliamento

Centergross - Bologna

Gli interventi hanno comportato la trasformazione di un capannone esistente, originariamente destinato a piattaforma logistica, in sede di mercato all’ingrosso di abbigliamento e calzature destinati al mercato temporaneo.
Il capannone (m 101, 50 x 91,30) è completamente vuoto, ad eccezione del lato sud. Qui, al piano terra sono collocate le bocche di carico, i servizi igienici e gli spogliatoi, al piano soppalcato gli uffici a servizio dell’attività logistica.
Il progetto aveva come obiettivi:
-Il miglioramento della dotazione di servizi igienici, adeguata al numero di utenti (stimato in 200 grossisti e un massimo di 600 visitatori)
-L’individuazione di un’area da destinarsi a punto di sosta e ristoro sul fronte nord del complesso edilizio, dove potrà essere realizzato un vero e proprio bar, a servizio sia dei grossisti che dei visitatori.
-Per quanto riguarda l’accesso all’edificio per i grossisti (anche con furgoni, per l’allestimento o lo smontaggio degli stand) gli ingressi esistenti sul lato ovest del capannone sono sufficienti; sono invece state realizzate tre nuove uscite di sicurezza sul lato est. L’ingresso dei visitatori avviene dalla porta esistente sul lato nord (dove è collocato un ampio parcheggio), che è stata sostituita ed ampliata.
-L’individuazione di 100 piazzole a disposizione dei grossisti (superficie pari a mq 48-50); disposte in doppie file, con un fronte verso il corsello di transito sufficiente ampio da consentire una idonea superficie espositiva e agevoli accessi all’interno della piazzola; è stat inoltre individuata una viabilità trasversale, utile a contenere la lunghezza delle vie di esodo entro i massimi consentiti.

Principali opere impiantistiche:
-Smantellamento degli impianti elettrici non più necessari e di tutte le apparecchiature presenti sui muri oggetto di demolizione;
-Aggiornamento dell’impianto di rilevazione incendi, scollegamento delle apparecchiature non necessarie, posa della nuova distribuzione terminale per le apparecchiature da recuperare;
-Aggiornamento degli impianti speciali esistenti;
-Sostituzione dei corpi illuminanti con apparecchi più performanti;
-Realizzazione di nuove dorsali per la distribuzione dell’energia.